Winning at Online Casinos
Online casino warning
The online slots games are by far the most popular of games in the online casinos. Why? Because they let you have great fun!
Online Casinos Guide
  Bookmark Us
  Online Casinos Home
  Beginners Guide
  Online Gambling Rules
  Online Casino Bonuses
  Online Casino Banking
  Best Online Casinos
  Featured Casinos
  Pounds Euros Casinos
  No Download Casinos
Online Casino Games
  Online Baccarat
  Online Bingo
  Online Blackjack
  Online Poker
  Online Roulette
  Online Slots
  Online Video Poker
  Free Slots in Flash
Italian Reviews
  Blackjack Review
  Casino Reviews
  Slots Review
  Video Poker Review
Articles of Interest
  Secure Online Casinos
  Betting Systems
  Backgammon Aids
  Valuable Promotions

Spin Palace Casino

Welcome  

Video Poker Review

La storia del poker è materia di dibattito; esso è strettamente somigliante al gioco persiano “as nas” e si pensa che sia stato importato a New Orleans dai marinai persiani e che il suo nome derivi dall’irlandese “Poca” – Pron. Pokah – Pocket (Tasca) o anche dal francese “poque”, che a sua volta deriva dal tedesco “pochen” – ingannare - bussare. Non è ancora chiaro se le origini del poker stesso abbiano a che fare con questi nomi.

Comunemente si pensa che possa avere antenati in comune con il gioco rinascimentale “primero” e con il francese “brelan”: è possibile che tutti questi giochi abbiano influenzato lo sviluppo del poker così come esiste oggi.

Col passare del tempo fu utilizzato il mazzo di carte inglese composto da 52 carte e fu introdotto il colore. Durante la Guerra Civile Americana furono fatte molte aggiunte, incluso il draw poker, stud poker e le varianti delle cinque carte, e lo straight. Seguirono ulteriori sviluppi americani, come il jolly intorno al 1875. La diffusione del gioco in altri Paesi, soprattutto in Asia, è spesso attribuita ai militari americani.

Il gioco ed il gergo del poker sono divenuti parte importante della cultura americana e di quella inglese: frasi e stereotipi come “asso nella manica, perplessità , blue chip, scoprire l’inganno, tirare le cuoia, scommettitore, scaricare la propria responsabilità , viso impassibile, barare, al buio, periodo di crisi, il jolly e altri ancora sono usati nelle conversazioni di tutti i giorni, anche senza conoscere le loro origini al tavolo da poker.

I tornei moderni diventarono popolari nei casino americani dopo l’inizio della World Series of Poker, nel 1970. Negli anni Novanta il gioco d’azzardo del poker e del casinò di diffuse negli Stati Uniti, soprattutto ad Atlantic City e nel New Jersey.

La popolarità del poker ebbe un picco senza precedenti all’inizio del 21° secolo, soprattutto grazie all’introduzione del poker online e all’invenzione della telecamera che riprende la partita e fa diventare il gioco uno sport per gli spettatori; ora i telespettatori possono seguire l’azione del gioco, e le trasmissioni di tornei di poker, come il World Series of Poker e il World Poker Tour, registrano un audience altissimo per i distributori via cavo e satellite TV. A causa dello spazio che i media dedicano agli eventi di poker, i giocatori sono diventati delle celebrità , con fans in tutto il mondo che cercano di giocare in tornei molto costosi per avere la possibilità di giocare con uno di loro.

Il poker online libero oggi è un gioco di carte estremamente popolare ma non tutti giocano per denaro. I giochi liberi costituiscono un ottimo metodo, per i giocatori senza esperienza, per migliorare nella pratica del gioco e sviluppare il senso delle carte. È importante, comunque, realizzare che i giochi liberi sono diversi dai giochi in cui in palio c’è denaro vero: per vincere in questi giochi uno deve apportare delle modifiche alla strategia che potrebbe usare quando, invece, gioca per soldi.

Se ti capita una grande mano, scommetti al massimo: puoi giocare la somma di denaro più grande che puoi. Se invece la tua mano è un po’ debole dovresti solo controllare le tue carte e chiamare l’altro giocatore, se egli scommette. Il gioco ingannevole fa parte del poker reale ma in questi giochi liberi ognuno gioca in maniera così leggera che l’inganno non conclude molto.

Con così tanti giocatori disinvolti nei giochi liberi puoi perdere anche la mano migliore al giro più miracoloso; dato che non stai giocando con denaro vero è facile chiamare una carta anche in una mano che già sai di aver perso. Se vuoi accumulare molti punti e vincere, comunque, dovresti lasciar perdere quando sai di essere battuto.

L’unica cosa che hai da guadagnare nei giochi liberi è la soddisfazione di conquistare tante fiche, cosa che non puoi fare se getti via le tue fiche nelle scommesse perse.

 
The Best Online Casinos Guide for the weary Internet Traveller - © 2010 www.Bet To Win Online.com, All Rights Reserved